Congratulazioni al neo presidente Mauro Dallapiccola! - INFORMAZIONI    lunedì 25/10/2010    PERMALINK

A nome del gruppo Insieme per Pine', mi congratulo con il neo eletto Presidente della Comunità  di Valle Alta Valsugana Bersntol Mauro Dallapiccola che ha ottenuto il 76,20% dei consensi.

 
Complimenti Mauro e buon lavoro!


Post inserito da Sandro Zenoniani - Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



Andrea Nardon WebSite Email 25/10/2010 - 20:12:
Bravo Mauro, ottimo risultato ed ora...buon lavoro!

Paola Email 26/10/2010 - 08:46:
Peccato per la scarsa affluenza alle urne, le persone non hanno capito l'importanza che potrebbero rivestire le Comuntà di Valle. Comunque complimenti a Mauro per il risultato raggiunto e buon lavoro a tutti


Consiglio Comunale del 11 ottobre 2010 - AMMINISTRAZIONE    mercoledì 13/10/2010    PERMALINK

In attesa dell'approvazione del verbale del Consiglio Comunale del 11 ottobre 2010, si riporta di seguito una descrizione dei lavori svolti in aula

Qualche minuto dopo le 20, vista l'assenza giustificata del presidente Alfonso Giovannini, il vicepresidente del Consiglio Comunale Andrea Dalcolmo ha aperto la seduta del Consiglio Comunale chiedendo un minuto di silenzio per i 4 alpini caduti in Afganistan.

Risultano assenti giustificati i consiglieri Anesin Rinaldo, Dallapiccola Mauro, Giovannini Alfonso e Rensi Claudio.

In seguito e' iniziata la discussione sul primo punto in programma, la presa in carico del cosidetto "piano cave".

Il Sindaco Ugo Grisenti ha ricordato le date cronologiche che hanno portato a questa convocazione d'urgenza del consiglio comunale:
Il giorno 11 ottobre 2007 e' scaduto il precedente "piano cave" e la precedente amministrazione ha ottenuto una proroga fino al 11 ottobre 2010.
La precedente amministrazione ha dato il 23 febbraio 2010 l'appalto per redarre il nuovo piano alla società  Eng Team & Partner SpA di Pordenone ed ha indicato come scadenza per la consegna dell'elabirato il 30 settembre 2010.
Il 30 settembre 2010 la società  Eng Team & Partner SpA di Pordenone ha consegnato il "piano cave" e il giorno seguente 1 ottobre 2010 l'assessore Bruno Grisenti ha potuto analizzare il piano.
Il 4 ottobre 2010 sono stati effettuati alcuni incontri con gli uffici VIA e l'assessore provinciale Mellarini al fine di capire quale sia l'iter da seguire che consenta la prosecuzione dei lavori nelle cave. Dai funzionari e dall'assessore provinciale si e' avuta assicurazione che esistono tutte le possibilità  normative per modificare il piano anche successivamente alla consegna dello stesso.
Il 5 ottobre e' stata convocata la commissione cave che ha visionato e verificato l'elaborato.
Giovedì 6 ottobre e' stata consegnata questa prima bozza del piano agli uffici provinciali competenti, atto dovuto al fine di consentire il proseguimento dei lavori nelle cave.
Nel pomeriggio del 11 ottobre 2010 il Comitato Tecnico Interdiscipale ha dato parere favorevole al piano presentato.
L'iter proseguirà  ora con il coinvolgimento della commissione cave e verrà  convocato singolarmente ogni soggetto coinvolto al fine di illustrare il piano cave e sentire le eventuali modifiche che si cono da apportare. La seduta odierna del Consiglio Comunale e' solo per prendere il carico tale piano.

Prende quindi la parola il consigliere Sergio Anesi che fa alcune domande:
1 si tratta di una adozione o di presa in carico?
2 quali metodi sono stati usati per illustrare il piano cave?
3 si aspettava durante la seduta del Consiglio Comunale la presentazione del "piano cave" e la partecipazione della società  Eng Team & Partner SpA di Pordenone oltre alla relazione della commissione cave
4 chiede un confronto con la minoranza
5 chiede cosa si approva nella seduta del consiglio comunale e cosa si potrà  fare in futuro

Il Sindaco Ugo Grisenti risponde indicando che si tratta solo di una presa d'atto e che i tempi sono dettati dalla convenzione stipulata con la società  Eng Team & Partner SpA di Pordenone dalla precedente amministrazione, che, pur sapendo della scadenza della proroga fissata per il giorno 11 ottobre 2010, ha sottoscritto una convenzione con la società Eng Team & Partner SpA indicando come scadenza per la consegna degli atti il 30 settembre 2010.

Il consigliere Sergio Anesi ribatte dicendo che dal 1 giugno e' compito della nuova amministrazione e sottolinea che in quattro mesi c'era il tempo per conivolgere i consiglieri comunali.

Il consigliere Lionello Leonardelli dice che si sente esautorato dal ruolo di Consigliere Comunale e dice che purtroppo chi amministra non e' capace di coinvolgere il consiglio comunale. Indica poi che sono stati fatti degli errori dalla precedente amministrazione (della quale lui era assessore) che hanno portato a ritardare l'appalto e si e' arrivati pertanto alla data del 30 settembre 2010. Si aspettava comunque maggiore coinvolgimento del Consiglio Comunale anche se gli elaborati non erano completi.

Il consigliere Sandro Valentini dice che per l'approvazione c'e' bisogno di tutto il Consiglio Comunale, unico luogo dove si approva il piano cave.

Il consigliere Giorgio Mattivi dice che si fa un melodramma per un qualcosa che non ha senso. E' stato giusto presentare agli uffici provinciali competenti il piano cave in quanto era la condizione sine qua non per consentire il rilascio delle proroghe e la continuazione dell'attività  nelle cave.
Non si e' avuto tecnicamente il tempo per produrre nulla, sono stati fatti 3 incontri come previsto dalla convenzione stipulata dalla precedente amministrazione (incontri dove sono state date le indicazioni necessarie alla società di Pordenone affinche' possa procedere alla stesura del piano). Da qui in avanti si avrà  la possibilità  di modificarlo in Consiglio Comunale. Ricorda che il piano durerà  18 anni ed e' pertanto importante valutarlo in ogni aspetto.

L'assessore comunale Bruno Grisenti ricorda nuovamente la genesi di questo piano cave, ricordando che e' stata la precedente amministrazione che ha indicato tempi, metodi e obiettivi e l'attuale amministrazone si e' trovata in mezzo a questa procedura.
L'obbligo era quello di consentire la prosecuzione dei lavori nelle cave e nello stesso tempo dare la possibilità  di visionare e modificare il piano in modo da costruire un piano che sia rispondente agli obbiettivi che si vuole dare alla comunità .

L'assessore Giuliano Avi sottolinea anche lui che e' solo da tre mesi che la nuova amministrazione opera e che ci si e' trovati in mezzo ad una procedura già  avviata.

Il Sindaco Ugo Grisenti rassicura che ci sarà  il massimo coinvolgimento del Consiglio Comunale. Ricorda inoltre che sono state date tutte le rassicurazioni affinche' si possa modificare il piano presentato.

Il consigliere Sergio Anesichiede di valutare le decisioni della minoranza, indica che non farà  ostruzionismo ma che approveranno e voteranno la presa in carico del piano cave.

Il Sindaco Ugo Grisenti ribadisce che ci sarà  il coinvolgimento di tutti.

Il consigliere Lionello Leonardelli chiede se sono state fatte delle valutazioni circa l'opportunità  di presenza di alcuni consiglieri in aula.

Il Sindaco Ugo Grisenti risponde dicendo che essendo una presa d'atto non serve che abbandonino l'aula.

Il primo punto viene così approvato all'unanimità (16 voti su 16 presenti).

Si passa al punto due, la variazione al bilancio comunale per poter pagare la parcella di un avvocato in quanto un ex assessore comunale ha presentato richiesta di rimborso in quanto e' risultato estraneo ai fatti. Nell'illustrare la variazione di bilancio il Sindaco Ugo Grisenti legge quanto scritto dall'assessore Mauro Dallapiccola (assente nella seduta odierna). Negli appunti dell'assessore Dallapiccola viene fatto rilevare che il revisore dei conti fa un cenno critico sulla cifra elevata rispetto al valore della causa (25mila euro circa per una causa di 50mila euro circa). Chiede quindi al Consiglio Comunale se conviene far visionare all'ordine degli avvocati (costo di circa 800 euro) la parcella.

Il consigliere Lionello Leonardelli indica che e' favorevole alla variazione di bilancio e anche alla visione della parcella all'ordine degli avvocati ed inoltre indica l'opportunità  da parte di alcuni consiglieri comunali di assentarsi in quanto direttamente coinvolti nella vicenza giudiziaria.

Si allontanano dall'aula i consiglieri Valentini e Anesi.

Il consiglio vota la variazione di bilancio e l'immediata esecutibilità: 13 favorevoli e 1 astenuto e approva così la variazione.

Rientrano in aula Anesi e Valentini.

Si passa al punto 3 del programma, la alienazione diritto di superficie della p.ed. 1585 in P.T. 3371 C.C. Baselga di Pine'. L'assessore Giuliano Avi illustra che si tratta della vendita (per poco più di 3mila euro) alla SET della particella dove risiede la cabina elettrica sotto il piazzale della chiesa. Il consiglio comunale approva all'unanimità  (16 presenti)


Il Sindaco Ugo Grisenti da alcune comunicazioni:
venerdì scorso c'e' stato un incontro con l'APPA, a fine mese si avranno i risultati delle analisi del terreno dove sorgerà  il centro acquatico, sembra comunque che non vi siano particolari problemi.
E' stato dato il via ai lavori di sistemazione del cimitero di Baselga.
Mercoledì prossimo verrà  dato l'incarico del secondo stralcio dei lavori di Campolongo (sistemazione esterni).
Il sindaco si e' detto dispiaciuto per l'articolo presente in data odierna (11 ottobre) sul quotidiano L'Adige e si adopererà  per chiedere alla Provincia una proroga della data di scadenza per la presentazione dei moduli di richiesta di rimborso. Comunica inoltre che verrà  sistemato anche il rio delle giare e la viabilità  secondaria (di competenza delle ASUC). Ha ricordato anche che e' stato il Servizio Bacini Montani ad imporre la modifica della viabilità  (nello specifico l'eliminazione del ponte e la modifica del tracciato della strada che porta al bosco e al campeggio Campo Maglio.

Il sindaco ha anche informato che e' stato sottoscritto il piano giovani assieme a i comuni di Fornace, Bedollo e Civezzano.

L'assessore Sandro Zenoniani specifica che e' in corso l'iter che porterà  all'elaborazione di un progetto per un campo da calcio a Miola nei pressi dello stadio del ghiaccio. Informa inoltre che la giunta ha deciso che non si procederà  con lavori di ampliamento degli spogliatoi al campo di Bedolpian in quanto mancano le dotazioni di acque bianche, acque nere, vi e' inoltre insufficienza della portata dell'acquedotto e dell'impianto elettrico ed infine la viabilità  non consente l'arrivo di corriere al campo. Dotare di tutte queste infrastrutture il campo di Bedolpian e' troppo oneroso, pertanto l'intenzione dell'amministrazione e' quella di costruire nell'area attorno allo stadio del ghiaccio e del costruendo centro acquatico, sia il campo sposrtivo che il campo degli arcieri, riprendendo quel progetto che aveva a suo tempo proposto il sindaco Anesi nella precedente amministrazione.

Il consigliere Sergio Anesi invita il Sindaco Grisenti a perdere qualche ora al fine di informare la popolazione sui lavori di Campolongo.

Il vicepresidente Andrea Dalcolmo ha quindi chiuso la seduta.

Questo il resoconto non ufficiale della seduta del Consiglio Comunale di Baselga di Pine' del 11 ottobre 2010.

Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



claudio 16/10/2010 - 02:00:
solo per dirti grazie.

Andrea Nardon WebSite Email 17/10/2010 - 20:00:
Prego. Credo che sia importante informare sui lavori del Consiglio Comunale, offrendo un breve riassunto dello stesso e dei momenti più significativi. In passato ho cercato di seguire i lavori del Consiglio Comunale leggendo i verbali del consiglio dato che l'orario (ore 18) non mi consentiva la partecipazione come pubblico alla seduta. Però i verbali essendo la trascrizione di tutto quello che viene detto sono molto lunghi ed inoltre fisiologico ritardo (d'altronde devono essere approvati dallo stesso Consiglio Comunale prima di essere resi pubblici) rendono di fatto impraticabile quella strada. Ecco perché mi sono impegnato a riassumere quanto viene svolto in aula e in collaborazione con i colleghi presenti in giunta, ad inserire su questo sito i principali provvedimenti della Giunta Comunale.


Convocazione Consiglio Comunale - AMMINISTRAZIONE    venerdì 08/10/2010    PERMALINK

Il Consiglio Comunale di Baselga di Pine' e' convocato per il giorno lunedì 11 ottobre 2010 ad ore 20.00 presso la Sala Consiliare della Sede Municipale e  verranno trattati i seguenti argomenti:

  • nuovo programma di attuazione del piano provinciale di utilizzazione delle sostanze minerali nel Comune di Baselga di Pine': adozione preliminare
  • variazione al bilancio per l'esercizio finanziario in corso
  • alienazione diritto di superficie della p.ed. 1585 in P.T. 3371 C.C. Baselga di Pine' I
  • comunicazioni del sindaco


  • Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

    Commenta queste righe...



    Sosteniamo Mauro Dallapiccola - VARIE    martedì 05/10/2010    PERMALINK

    Insieme per Pine' sostiene il candidato presidente della Comunità  di Valle Alta Valsugana Bersntol Mauro Dallapiccola, attuale Assessore al Bilancio e alle Attività  Economiche del comune di Baselga di Pine'.

    Per l'Altopiano di Pine' sono previsti due incontri:
    - mercoledì 6 ottobre ore 20.30 al Teatro di Centrale nel comune di Bedollo
    - martedì 12 ottobre ore 20.30 al Centro Congressi Pine' 1000 a Baselga di Pine'
     
    Dettagli sul programma e sui candidati che sostengono Mauro Dallapiccola al sito internet www.maurodallapiccola.it
     


    Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

    Commenta queste righe...



    Questa è la pagina 11 del Blog Insieme per Pine'