Auguri di Buon Natale e Felice 2012! - VARIE    sabato 24/12/2011    PERMALINK

 

Auguri di Buone Feste da Insieme per Pine'!



Post inserito da Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



Convocazione Consiglio Comunale 28 dicembre 2011 - AMMINISTRAZIONE    giovedì 22/12/2011    PERMALINK

Il Consiglio Comunale di Baselga di Pine' e' convocato per il giorno mercoledi' 28 dicembre 2011 ad ore 20.00 presso la Sala Consiliare della Sede Municipale e verranno trattati i seguenti argomenti:

  • Riconoscimento agli atleti della Compagnia Arcieri Pine' per i risultati conseguiti nell'anno 2011.
  • Processi verbali delle sedute consiliari del 14/10/2011 del 28/10/2011 del 25/11/2011 del 30/11/2011
  • Regolamento per la concessione di finanziamenti per lo sviluppo e la promozione dell'attivita' sportiva
  • Regolamento per la concessione di finanziamenti e benefici alle associazioni culturali di volontariato
  • Traslazione con permuta di parte della p.f. 5664 (bene pubblico strada) con parte della p.ed. 379 ed accettazione a titolo gratuito delle pp.ff. 3362/5 e 3362/9 C.C. Baselga di Pine' I
  • Opera pubblica denominata "Riqualificazione di Corso Roma - 2 lotto" Acquisizione pp.ff. 7949, 1559/2, 7948, 7947, 7945, 7944, 7943 C.C. Baselga di Pine' I e costituzione di servitu' di passo sulle pp.ed. 942, 820/1, 378 C.C. Baselga di Pine' I.
  •  Comunicazioni del Sindaco


Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



Consiglio Comunale del 12 dicembre 2011 - AMMINISTRAZIONE    martedì 13/12/2011    PERMALINK

In attesa dell'approvazione del verbale del Consiglio Comunale del 12 dicembre 2011, si riporta una descrizione dei lavori svolti in aula. Per la lunghezza degli interventi e la complessita' degli argomenti in discussione risulta difficile descrivere dettagliatamente ogni intervento, sostituito pertanto da un breve riassunto. Invito i Consiglieri Comunali e/o il pubblico presente in aula a riportare nei commenti (e ad avvisare via email affinche' vengano subito visualizzati) eventuali precisazioni o aggiunte, grazie.

Alle 20.08 il Presidente del Consiglio Comunale Alfonso Giovannini coadiuvato dal segretario reggente del comune dott.sa Tatiana Lauriola, dichiara aperta la seduta.

Sono presenti 19 consiglieri e l'assessore Michele Andreatta. E' assente giustificato il consigliere comunale Ambrogio Dalsant
 
Il Sindaco Ugo Grisenti ricorda che il consiglio comunale e' stato convocato d'urgenza perche' occorre presentare la richiesta di contributo per la sistemazione della palestra entro il 15 dicembre 2011. Negli scorsi giorni il Sindaco Ugo Grisenti, l'assessore ai lavori pubblici Michele Andreatta e l'ing. Gianni Michelon (progettista dell'opera) si sono incontrati con l'assessore provinciale Gilmozzi che ha dato assicurazioni sull'ottenimento dei contributi per l'intervento urgente di sistemazione della palestra in quanto il FUT (fondo unico territoriale) per la scuola prevede tre priorita': la prima sono gli interventi di somma urgenza, la seconda il completamento degli edifici scolastici e la terza l'adeguamento di strutture per la carenza di spazio. Prima di lasciare la parola all'ing. Michelon il sindaco dice che il progetto preliminare e' piu' ampio rispetto al solo intervento di sistemazione delle palestra.
 
L'ing. Gianni Michelon spiega con l'uso di alcune slide che ha valutato le condizioni della copertura della palestra ed ha realizzato un progetto preliminare al fine della graduatoria per il FUT. Il pacchetto di copertura presenta pecche sulla impermeabilizzazione e carenze energetiche che causano una coimbentazione scadente. Oltre a questo e' presente una delaminazione delle strutture (fessurazioni anomale che provocano una riduzione della portata della struttura) oltre a degli errori progettuali quali ad esempio l'appoggio su piastra in metallo e la struttura che e' in parte interna ed in parte esterna. Vengono quindi mostrate alcune fotografie e l'ingegnere parla di una fessura passante di 4/5 metri larga in alcuni punti circa un paio di centimetri. Sono state tolte le protezioni esterne ed e' emerso un forte degrado con cedimento del vincolo (la piastra in metallo in alcuni casi si e' conficcata nel legno). Spiega quindi che la semplice sostituzione delle travi o l'inserimento di "protesi" e' onerosa e di difficile esecusione in quanto la occorerebbe mantenere sollevata la trave contrastando una spinta molto elevata. Oltre a questo la soluzione non sarebbe definitiva in quanto si presenterebbero gli stessi problemi.
Per questi motivi risulta vantaggioso utilizzare un altra tipologia strutturale senza paerti esposte alle interperie e con un volume ridotto in modo da risparmiare sul riscaldamento.
Vengono quindi forniti una serie di dati sugli alunni delle scuole elementari:
- 175 alunni nella scuola elementare di Baselga
- 70 alunni nella scuola elementare di Miola
- 60 alunni nella scuola elementare di Bedollo
- 200 studenti nella scuola elementare media di Baselga
Prosegue con l'illustrazione del progetto preliminare, dicendo che con la realizzazione della palestra e con l'unificazione e la metanizzazione delle centrali termiche (ora sono due, una per la palestra e l'altra per la scuola media) ci sara' un notevole risparmio energetico sia per il riscaldamento che per l'energia elettrica.
Terminata l'illustrazione della prima parte del progetto preliminare, passa ai punti successivi illustrando l'ipotesi di realizzazione di un nuovo edificio utilizzabile come nuova scuola elementare che sara' collegato con la palestra ma avra' un accesso separato. Parla quindi di una serie di interventi sui piazzali esterni.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin dice che non ha nulla da eccepire sul lavoro dell'ingegnere Michelon che ringrazia dell'esposizione. Vorrebbe sapere dove vanno gli studenti quando inizieranno i lavori. Inoltre, viste le lungaggini dei lavori dell'acquafan, chiede anche quanti anni terra' in ballo l'amministrazione e si chiede dove l'amministrazione di Baselga trovera' i fondi necessari vista la notevole spesa prevista.
 
Il consigliere Sergio Anesi chiede invece cosa ne pensa la maggioranza e nello specifico chiede il parere dell'ing. Michele Andreatta.
 
L'assessore Michele Andreatta dice che il progetto e' stato concordato con l'amministrazione comunale, che si tratta di un progetto preliminare realizzato in modo da poter presentare la richiesta prima della scadenza del 15 dicembre 2011. L'assessore condivide le valutazioni del collega ingegnere Michelon. Dice quindi che l'obiettivo principale del progetto preliminare e' il rifacimento della palestra e che gli altri interventi sono ipotetici e sono stati inseriti in modo che la provincia, conoscendo tutti gli interventi richiesti dai comuni, possa mettere in coda anche le nostre richieste.
 
Il consigliere Claudio Rensi chiede quali sono i tempi di realizzazione  e se ci sono soluzioni alternative.
 
Il consigliere Sandro Valentini chiede se sono stati rispettati i termini per l'assegnazione dei lavori, chiede inoltre se possono essere fatte tre votazioni differenti in quanto e' contrario all'accentramento delle scuole.
 
Il consigliere Marco Cerato chiede se la volumetria che viene a mancare (aule al piano superiore usate dalla scuola musicale) viene recuperata in altro modo.
 
Il consigliere Sergio Anesi chiede quindi il parere dell'assessore Luisa Dallafior
 
L'assessore Luisa Dallafior dice che e' sempre stata d'accordo che le scuole medie ed elementari di Baselga si unifichino. Gia dalla sua costruzione l'edificio delle scuole elementari si e' dimostrato piccolo e con carenze di spazi. E' favorevole pertanto al progetto preliminare cosi' come illustrato dal progettista.
 
Il consigliere Claudio Rensi chiede come mai la copertura sembra essere piatta o con una leggera pendenza.
 
Il progettista Gianni Michelon risponde alle domande dei consiglieri: per quanto riguarda la tempistica dei soli lavori della palestra dice che probabilmente ci vorra' gran parte del 2012 per procedere all'appalto dei lavori, nella primavera del 2013 potrebbero iniziare e concludersi alla fine del 2013.
Gli spazi presenti nel soppalco saranno recuperati in un primo tempo nello spazio dove ora e' presente la piscina (usata raramente negli anni precedenti) e successivamente, se si realizzera' la nuova scuola elementare, gli spazi saranno recuperati in quella volumetria dove sono previsti 12 classi, circa 300 alunni.
Ribadisce che la struttura e' inagibile e che la puntellatura vista l'altezza dell'edificio ha costi molto elevati e pertanto verranno fatti degli interventi solo per superare l'inverno ormai alle porte così da evitare che l'eventuale neve possa causare danni maggiori.
 
Il consigliere Sandro Valentini chiede se con questo intervento gli alunni possano rientrare nella palestra.
 
Il progettista Michelon risponde che gli interventi servono esclusivamente per evitare danni maggiori e per superare l'inverno, la struttura rimane comunque inagibile.
 
Il consigliere Andrea Nardon chiede al progettista se l'eventuale intervento di sostituzione delle travi o di inserimento delle "protesi" avessero tempi e costi differenti.
 
Il progettista Michelon risponde che i costi ed i tempi di realizzazione sarebbero paragonabili. 
 
Il consigliere Sergio Anesi si dice perplesso sulla strutturazione dei tre edifici e sostiene che manca una spazio esterno per i parcheggi e per l'area gioco degli studenti. Chiede quindi se l'amministrazione ha gia' una idea di cosa fare della scuola elementare di Baselga e di Miola. Dice inoltre che non lo convince il tetto cosi' come previsto dal progettistra. Dice quindi che due plessi scolastici hanno maggiore possibilita' di espansione e non e' detto che i costi di una struttura unica siano minori di quelli di strutture separate. Condivide solo l'intervento sulla palestra in quanto e' necessaria.
 
Il consigliere Sandro Valentini dice che l'area dove c'e' la palestra e' una palude e pertanto suggerisce di palificare l'area.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin dice che e' contrario al rattoppo della palestra (riferendosi all'eventualita di sostituire le travi  con delle "protesi") e che non va bene pensare ad un polo scolastico a meta' in quanto i lavori a meta' non vanno mai bene e soprattutto non risolvono i problemi. Chiede quindi se, visto che si era parlato qualche consiglio fa della realizzazione della biblioteca, se non e' meglio prevederla nei pressi delle scuole.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti ribadisce che l'opera va a far parte di una graduatoria del FUT per le scuole. Per quanto riguarda l'intervento della palestra dovremo essere tra i primi. Sono stati previsti anche interventi per eliminare le venute d'acqua sotterranee e dal sopralluogo fatto non servono palificazioni. I tempi prospettati dal progettista derivano dal fatto che per i lavori e' necessario istituire una gara d'appalto con dei tempi tecnici obbligatori. Per quanto riguarda la puntellazione, oltre progettista, sono dello stesso parere i Vigili del Fuoco, gli ingegneri della protezione civile e i responsabili delle ditte che hanno costruito la palestra. Il solo materiale verrebbe a costare circa 400 mila euro e a causa del riscaldamento a pavimento e delle cavita' risultava ancora piu' difficile il posizionamento.
Per quanto riguarda la copertura piana, il Sindaco ribadisce che questo e' un progetto preliminare e pertanto nel successivo progetto esecutivo si vedra' come procedere. Con qualche disagio, spostando gli alunni, si potra' procedere ai lavori senza interrompere le lezioni.
Per quanto riguarda la biblioteca dice che gli esperti ora consigliano di mettere le palestre nei centri e non piu' nei pressi delle scuole.
Per quanto riguarda la scuola elementare di Baselga questa potrebbe usarla la Casa il Rododendro o l'asilo. Sugli spazi rispondendo al consigliere Anesi dice che non sono state fatte queste considerazioni per la scuola di Miola.
 
La segretario comunale Tatiana Lauriola rispondendo al consigliere Valentini dice che e' stato dato un incarico diretto in ragione dell'urgenza e dell'indisponibilita' dell'ufficio tecnico (in quanto impegnato in altri lavori e con carenza di personale). Dice inoltre che la legge consente l'incarico diretto per importi sotto i 42mila euro.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti prende la parola per ringraziare l'ing. Broseghini che anche nelle giornate festive si e reso disponibile per i sopralluoghi alla palestra.
 
Il consigliere Sandro Valentini risponde dicendo che qualcuno non la pensa cosi' e spera che non succeda quanto era successo in passato.
 
La segretario comunale Tataia Lauriola rribadisce quanto ha detto prima e che ha anche tenuto conto delle sentenze passate.
 
Il consigliere Sergio Anesi dice che a Miola per ottenere gli spazi si doveva abbatere la chiesa o l'albergo. Dice anche che la scuola elementare di Baselga potrebbe essere elevata o allargata.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti  risponde dicendo che l'allargamento delle scuole elementari causerebbe un notevole aumento di traffico in una zona gia' molto critica e che la vicinanza del cimitero impone determinate limitazioni. Per quanto riguarda la scuola di Miola dice che se l'andamento demografico dei prossimi anni rispetta quello degli anni precedenti, lo spazio nella scuola di Miola non sara' sufficiente e si dovra' sorteggiare chi potra' accerdervi e chi dovra' andare a Baselga. Per questo motivo si è pensato di inserire nel progetto preliminare anche un nuovo edificio da destinare alla scuola elementare di Baselga.
 
Il presidente del consiglio comunale Alfonso Giovannini dice che consultandosi con il segretario comunale dott.sa Tatiana Lauriola non e' possibile suddividere in tre la votazione come richiesto dal consigliere Sandro Valentini.
 
L'assessore Luisa Dallafior riprende il discorso sulle biblioteche detto poc'anzi dal consigliere Rinaldo Anesin e dice che le biblioteche sono le nuove piazze urbane e che sono previste nei centri dei paesi.
 
Il consigliere Segio Anesi riprende il discorso dicendosi ancora perplesso. E' d'accordo sul progetto della palestra ma non e' d'accordo sul resto.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti capisce le preoccupazioni e le perplessita' e ribadisce quanto detto prima che si tratta di un progetto preliminare e che i tempi erano molto ristretti in quanto c'e' la scadenza del 15 dicembre.
 
Il consigliere Andrea Nardon ricorda che lo scorso consiglio comunale il consigliere Sergio Anesi si era augurato che le riduzioni dei contributi alle associazioni culturali e sportive fossero temporanee e affermava che le amministrazioni comunali devono favorire queste associazioni in quanto contribuiscono alla crescita del volontariato ed insegnano alcuni valroi sociali importanti. Visto che si tratta di un progetto preliminare e che e' a verbale quando dichiarato, perche' non approvarlo?
Ricorda inoltre che la struttura viene usata oltre che dai 200 alunni delle scuole medie, anche dagli atleti del Gruppo Sportivo Costalta (sia per allenamenti di atletica che per la ginnastica ritmica),  dagli atleti dell'orientiring,  dagli atleti del triathlon trentino,  dalla SAT di Pine', dagli atleti della Pallavolo Pine', dagli atleti del calcio a 5 del Futsal Pine', dai calciatori delle categorie giovanili dell'AC PIne' durante la stagione invernale,  dai fruitori dei servizi dell'Universita' della Terza eta' e del tempo disponibile per la ginnastica dolce (soprattutto anziani);  dalla cooperativa Kaleidoscopio per le attivita' del centro giovani, dagli arcieri della compagnia Arcieri Pine' . Oltre a questo ricorda che la struttura e' stata usata quale sala per alcune manifestazioni (quest'anno ad esempio e' stata usata dagli alpini per l'80 ° della sezione ANA di Baselga - ma e' stata usata in passato per analoghe manifestazioni quali il congresso della SAT).
Il consigliere Andrea Nardon ribadisce che si tratta di un progetto preliminare e che sono a verbale le considerazioni fatte e per questo motivo invita i consiglieri Anesi e Valentini ad esprimere un voto favorevole al progetto in quanto sarebbe importante dare un voto unanime nei confronti della provincia, pero' ognuno e libero di pensarla come vuole e rispondera' alla popolazione delle scelte fatte.
 
Il consigliere Sergio Anesi capisce l'importanza dei lavori della palestra ma non condivide il resto del progetto. Dice che fara' comunque le dovute pressioni in provincia, ma si asterra' dal votare il progetto preliminare.
 
Il consigliere Sandro Valentini ripete quanto detto dal consigliere Anesi.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin dice che tiene in considerazione quanto detto dal consigliere Nardon e dato che e' un progetto preliminare esprime voto favorevole.
 
L'assessore Michele Andreatta ribadisce nuovamente che si tratta di un progetto preliminare e che se si percorrera' quella strada si entrera' nel merito di tutte le considerazioni fatte. Per quanto riguarda la viabilita' e gli spazi per gli alunni ricorda che nel progetto preliminare sono rispettati gli spazi minimi previsti dalla normativa provinciale.
 
Il consigliere Sergio Anesi aggiunge che non trova giusto mettere nello stesso edificio bambini dai 6 ai 13 anni.
 
L'assessore Michele Andreatta dice che gli edifici sono diversi ed hanno accessi diversi pertanto non sussiste questo problema.
 
Il presidente del Consiglio Comunale Alfonso Giovannini si dice anche lui convinto che una votazione unanime ha un maggiore peso rispetto ad una votazione a maggioranza.
 
Il consigliere Sergio Anesi rispondendo al presidente del consiglio dicendo che non sono necessari i loro voti per l'approvazione del progetto e si rende anche disponibile a lasciare l'aula per ottenere un voto all'unanimita'.
 
Il presidente Alfonso Giovannini risponde che non e' sua abitudine fare questi trucchetti politici e che pertanto si procede alla votazione-
 
Il progetto preliminare viene approvato con 15 voti favorevoli e 4 astenuti (i consiglieri Sergio Anesi, Massimo Sighel, Claudio Rensi e Sandro Valentini).
 
L'assessore Giuliano Avi ricorda che domani e' festa patronale per la frazione di Tressilla ed invita i consiglieri comunali ai momenti di festa serali.
 
Il consiglio viene chiuso dopo le 22e30.
 
Questo il resoconto non ufficiale della seduta del Consiglio Comunale di Baselga di Pine' del 12 dicembre 2011. Si ricorda che per la lunghezza degli interventi e la complessita' degli argomenti in discussione risulta difficile riportare dettagliatamente ogni intervento, sostituito pertanto da un breve riassunto. Invito i Consiglieri Comunali e/o il pubblico presente in aula a riportare nei commenti eventuali precisazioni o aggiunte, grazie.


Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



Damiano 14/12/2011 - 08:58:
Grazie Andrea del tuo preciso lavoro che riporti ad ogni occasione. Non è sempre possibile partecipare di persona ai dibattiti, ma soprattutto in certe occasioni, ritengo che sia fondamentale portare a conoscenza la popolazione di quello di cui si parla e che si decide all'interno dell'Amministrazione. Grazie ancora dell'importante lavoro che fai e mi raccomando continua così. Buona giornata, Damiano

cristina 14/12/2011 - 18:32:
Gli alunni a Miola sono 80, appena entrati nella scuola nuova, dopo tre anni di permanenza in una struttura che faceva acqua da tutte le parti...lasciamoli là tranquilli e non pensiamo ad un polo unico

Andrea Nardon WebSite Email 14/12/2011 - 21:30:
Damiano, credo che informare sia uno dei compiti degli amministratori comunali ed è rapido ed efficace farlo in questo modo, anche se la cosa migliore sarebbe seguire in aula i lavori perchè la descrizione, nonostante la buona volontà e il desiderio e la volontà di mantenere la massima obiettività, rimane sempre una descrizione di parte (anche perchè non è facile segnare tutto quello che viene rapidamente detto in aula senza alcuna pausa tra un intervento e l'altro). Cristina, nessuno pensa a spostare gli alunni di Miola, difatti in Consiglio Comunale si è parlato di una ipotetica (si tratta infatti di un progetto preliminare commissionato al solo scopo di ottenere il finanziamento del FUT per la sistemazione della palestra) scuola elementare di Baselga. Il compito di un amministratore non è quello di pensare al presente ma di pensare al futuro. Se l'andamento demografico dei prossimi anni sarà uguale a quello degli anni passati, ci sarà una carenza di spazi sia per la scuola elementare di Baselga che per quella di Miola. Ecco i motivi per i quali si è pensato di inserire nel progetto preliminare anche un eventuale edificio da destinarsi a scuola elementare in modo da risolver le eventuali esigenze di Baselga e degli alunni che non potranno andare alla scuola elementare di Miola in quanto non potrà contenerli tutti. Ad ogni modo sono rimasto male per l'astensione dei consiglieri Anesi, Sighel, Valentini e Rensi in quanto dato il loro passato di amministratori, sapevano bene che l'approvazione di un progetto preliminare serve esclusivamente per la domanda di fondi per la sistemazione della palestra e che solo in un passo successivo viene fatto il progetto esecutivo ed infine quello definitivo. Proprio per questi motivi potevano dare il loro voto favorevole ed esprimere eventualmente un voto di astensione (o contrario) al momento del progetto esecutivo se effettivamente verrà inserita la realizzazione dell'edificio.

Michele Andreatta 04/01/2012 - 17:43:
Correzione: Prima si approva un definitivo e poi l'esecutivo. Probabilmente si sono astenuti perche'sanno che se ci venisse finanziato tutta l'opera non avremmo più bisogno di passare in consiglio comunale a discuterne. Era tuttavia sufficiente una mozione che impegnasse la giunta a portare un eventuale definitivo in consiglio per una discussione più approfondita ed il risultato era raggiunto ugualmente. Nessun problema a farlo comunuque.

Andrea Nardon WebSite Email 05/01/2012 - 13:29:
Ringrazio Michele per la precisazione. In effetti l'ordine è proprio definitivo e poi esecutivo. Non credo siano quelli da te segnalati i motivi dell'astensione in quanto non ricordo che abbiamo dato questa o motivazioni simili. Ad ogni modo potevano come giustamente dici proporre una mozione (se non erro era possibile farla anche al momento della discussione in aula) che credo avrebbe avuto il voto favorevole da parte del consiglio. Non credo che la provincia finazierà tutta l'opera... speriamo che almeno i punti relativi alla sistemazione della palestra e all'adeguamento energetico dell'edificio delle scuole medie possano essere approvati e che parta rapidamente l'iter previsto (gara-assegnazione-inizio lavori) così da poter riconsegnare al più presto una struttura tra le più usate del comune.


Coretto parrocchiale di Baselga alla RSA Villa Alpina - AMMINISTRAZIONE    sabato 10/12/2011    PERMALINK

Prosegue l'attivita' di animazione alla RSA Villa Alpina di Montagnaga di Pine': sabato 10 dicembre e' stato il coro giovani della parrocchia di Baselga ad esibirsi. Al termine i piu' giovani del coretto hanno regalato un biglietto d'auguri a forma di stella da loro realizzato. 
 

 
 

 

 

 



Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



Andrea Nardon WebSite Email 10/12/2011 - 23:18:
Un grazie va a tutti i componenti del coro e ai musicisti per l'impegno e la bravura dimostrata, per il tempo e le emozioni che hanno saputo regalare agli ospiti della casa di riposo. Un grazie va anche anche naturalmente ai genitori che hanno accompagnato i piu' giovani e a quelli che hanno consentito ai loro figli di esibirsi. Grazie e auguri per le prossime feste.


Questa è la pagina 29 del Blog Insieme per Pine'