SAD - Soppravvivere all'AutoDistruzione - AMMINISTRAZIONE    giovedì 17/05/2012    PERMALINK

SAD - Soppravvivere all'AutoDistruzione
Venerdi' 25 maggio 2012 ad ore 20.30 presso il Centro Congressi Pinu' 1000
Ingresso libero. 
 
Spesso i giovani vengono definiti apatici, demotivati, violenti e condizionabili. Corrisponde alla verita' questa descrizione? "Sopravivere all'AutoDistruzione" vuole dare una risposta e far riflettere sui temi di stretta attualita' quali l'impatto delle sostanze psicoattive e delle droghe sul sistema nervoso, il mutamento della percezione della realta' indotto dai sistemi di comunicazione di massa, i modelli comportamentali promossi dagli adulti, e infine l'importanza di una presa di coscienza da parte dei ragazzi delle dinamiche che li vedono protagonisti e della necessita' di rispondere al condizionamento con un rinnovato spirito di partecipazione e di senso civico. Si tratta di uno spettacolo dedicato ai giovani dai 12 ai 25 anni (ma istruttivo anche per gli over 25) dove il pubblico non ha il ruolo di semplice spettatore ma partecipa attivamente.
 

 


Post inserito da Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



Convocazione Consiglio Comunale del 23 maggio 2011 - AMMINISTRAZIONE    martedì 15/05/2012    PERMALINK

Il Consiglio Comunale di Baselga di Pine' e' convocato per il giorno  23 maggio 2012 ad ore 20.00 presso la Sala Consiliare della Sede Municipale e verranno trattati i seguenti argomenti:

  • Interrogazione presentata in data 04.05.2012 dal Consigliere Claudio Rensi (primo firmatario) e altri su "Applicazione legge provinciale 20 giugno 2008 nr.7"
  • Interrogazione presentata in data 04.05.2012 dal Consigliere Claudio Rensi (primo firmatario) e altri su "Lavori in riva al lago".
  • Interrogazione presentata in data 04.05.2012 dal Consigliere Claudio Rensi (primo firmatario) e altri su "Problemi alla rete idrica".
  • Richiesta di convocazione del Consiglio Comunale presentata in data 31.01.2012 dal Consigliere Sergio Anesi (primo firmatario) e altri su "Il futuro dell'Altopiano di Pine'".

 



Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



Consiglio Comunale del 11 maggio 2012 - AMMINISTRAZIONE    sabato 12/05/2012    PERMALINK

In attesa dell'approvazione del verbale del Consiglio Comunale del 11 maggio 2012, si riporta una descrizione dei lavori svolti in aula. Per la lunghezza degli interventi e la complessita' degli argomenti in discussione risulta difficile descrivere dettagliatamente ogni intervento, sostituito pertanto da un breve riassunto. Invito i Consiglieri Comunali e/o il pubblico presente in aula a riportare nei commenti (e ad avvisare via email affinche' vengano subito visualizzati) eventuali precisazioni o aggiunte, grazie.

Alle 20.10 il Presidente del Consiglio Comunale Alfonso Giovannini coadiuvato dal segretario reggente del comune dott.sa Tatiana Lauriola, dichiara aperta la seduta.

 
Sono presenti 15 consiglieri comunali. Sono assenti giustificati i consiglieri Sergio Anesi, Ambrogio Dalsant, Rensi Claudio, Mirko Giovannini e Giorgio Mattivi. 
 
Il presidente Alfonso Giovannini legge il comunicato del consigliere comunale Massimo Sighel dove viene comunicata l'uscita dal gruppo consigliare del PATT e l'entrata in quello di Vivere Pine'. Viene letta quindi la lettera di accettazione da parte del capogruppo di Vivere Pine' Claudio Rensi.
Il presidente Alfonso Giovannini si rammarica di aver letto la notizia sulla stampa prima delle comunicazioni ufficiali.
 
Il presidente del consiglio comunale Alfonso Giovannini da la parola al consigliere comunale Rinaldo Anesin che legge la mozione "contro la reintroduzione dell'ICI sulla prima casa prevista dal D.L. 6 dicembre 2011 nr. 201 del Governo Monti (decreto salva Italia) convertito in legge il 22 dicembre 2011 nr.214".
 
Il consigliere Rinaldo Anesin inizia la relazione dicendo che la mozione doveva essere discussa in precedenza ma non e' stato possibile farlo in quanto una circolare della provincia aveva avvisato che durante la campagna elettorale (referendum per la comunita' di Valle) non e' possibile discutere mozioni politiche. 
 
Dopo una serie di premesse sulla isituzione dell'ICI e sul programma elettorale nazionale della coalizione Lega Nord - Pdl, il consigliere Rinaldo Anesin chiede l'impegno del Consiglio Comunale e della Giunta Comunale:
  1. condannare l'intervento del Governo Monti che ha reintrodotto - sotto mentite spoglie - l'ICI sulla prima casa
  2. a definire le aliquote in modo tale da ridurre al minimo la tassazione sui cittadini
  3. a trasmettere formalmente la presente Mozione ed il verbale di votazione della stessa alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministro degli Interno, al Ministro degli Affari Regionali, ai Presidenti di Camera e Senato.
Il consigliere Rinaldo Anesin continua dicendo che e' anche sbagliato chiamarla "municipale" in quanto al comune rimane ben poco. La scelta fatta dall'amministrazione comunale e' stata quella di fare un rincaro minimo dell'aliquota e concorda con quanto ha detto il Sindaco in quella occasione. Ricorda anche che durante l'approvazione del regolamento e delle aliquote IMU si e' gia' detto di scrivere una lettera di "protesta". Gia' 600 sindaci di diversi schieramenti politici hanno fatto qualcosa di simile, facendo sentire la propria voce. Monti con questa legge ha trasformato il comune in una esattoria dello stato e questo non puo' accettarlo.
 
Il consigliere Andrea Nardon chiede al collega Rinaldo Anesin se la lettera di "protesta" della quale si e' parlato la scorsa volta puo' sostituire la mozione ora presentata.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin risponde di si (alla domanda del consigliere  Nardon) e chiede, rivolgendosi alla giunta, se e' possile fare qualcosa per esentare anziani e disabili dall'approvazione dell'IMU.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti ricorda che il consiglio nell'approvazione delle aliquote ha gia' esentato l'abitazione principale delle persone anziane residenti in casa di riposo . Ricorda quindi che per quanto riguarda la mozione e' stata lasciata liberta' di voto nella maggioranza. Da anticipazioni fatti, sembra che i comuni avranno la possibilita' di modificare entro il 30 settembre le aliquote IMU oltre ad ulteriori esenzioni/riduzioni.
Ricorda che non sono state comunque applicate le aliquote minime, si poteva infatti arrivare al 2 per mille e al 5,76 per mille, ma questo non e' stato fatto in quanto il gettito stimato consentira' di erogare gli stessi servizi alla cittadinanza dello scorso anno. Afferma quindi che l'introduzione di una aliquota per salvare il sistem Italia u' sicuramente positiva. Ricorda che il comune di Baselga di Pine' ha una spesa corrente maggiore di 400 mila euro rispetto alle entrate gia' da 12 anni. Il Sindaco ricorda quindi che sono stati dati servizi maggiori ma anche il comune di Baselga (cosi' come l'Italia) sta spendendo piu' di quello che entra. Per questo motivo solo se l'andamento delle entrare del comune fosse positivo si potrebbero pensare ad esenzioni/riduzioni, altrimenti occorre ridurre la spesa corrente e decidere pertano quali servizi tagliare.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin dice che la possibilita' di variare le aliquote a settembre e' stato anche frutto delle lettere di protesta dei sindaci/consigli comunali. Ricorda che il decreto prevedeva comunque anche di arrivare al 12 per mille per la prima casa, mentre il comune di Baselga di Pine' ha applicato il 4 per mille. Concorda con quanto detto dal Sindaco ovvero che bisogna tagliare le spese e non aumentare le entrate. E se le entrate non sono sufficienti occorre eliminare alcuni servizi. Ricorda quindi le proposte della Lega Nord sul federalismo fiscale, che se fosse stato applicato avrebbe permesso al comune di Baselga di Pine' di dare molti piu' servizi.
 
L'assessore Giuliano Avi riprende quanto detto dal collega Anesin aggiungendo che se e quando si rivedranno le aliquote occorre prevedere delle riduzioni per le famiglie con persone disabili oltre che per gli anziani. Invita i colleghi a fare una seria riflessione sui serivizi da tagliare anche se saranno decisioni impopolari. Si chiede e chiede se servono tutti i servizi. Parla quindi dello Stadio del Ghiaccio che costa molto ricorda che ora verra' realizzata una struttura analoga.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin concorda con il collega Avi.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti rispondendo all'assessore Avi dice che la riduzione per le persone disabili non e' possibile farla attualmente, ma si impegna a farla se piu' avanti verra' data questa possibilita'. Ribadisce che l'intendimento di base della legge IMUP u' quello di costringere i sindaci a fare tagli in spesa corrente.
Parla quindi della giornata ecologica di sabato scorso per ribadire che un centinaio di persone si sono adoperate nella pulizia di strade, tombini, etc. e che occorre investire sul senso civico e sull'impegno civico delle nuove generazioni affinche' si possano tagliare determinati servizi dati dal comune. Fa l'esempio del servizio cimiteriale: questo servizio e' stato dato in appalto all'AMNU per 80mila euro in quanto nessuno pulisce le tombe dei propri cari. Se si accresce il senso civico si riuscirebbero a risparmiare molti soldi.
 
Il presidente del consiglio comunale Alfonso Giovannini dichiara che si asterra' dalla votazione pur condividendo alcuni passaggi. Ricorda quindi che tutti sono capaci di tagliare ma lo fanno sempre su quello degli altri. Negli ultimi anni abbiamo sperperato e lasciamo ai nostri figli una situazione disastrosa. Conclude il discorso dicendo che andrra' solo una volta al mese a mangiare la pizza ma vuole contribuire al risanamento dell'Italia.
 
L'assessore Giuliano Avi ricorda al collega Anesin che fino all'altro giorno la Lega Nord era al governo e che non ha fatto tagli sulla spesa corrente, per questo motivo si asterra' dalla mozione presentata dalla Lega.
 
La votazione vede 1 favorevole (Rinaldo Anesin),12 astenuti, 1 contrario (Massimo Sighel), 1 presente non votante (Sandro Valentini).
 
Il consigliere Rinaldo Anesin  illustra l'ordine del giorno presentato "per invitare il Sindaco a diffidare l'istituto di credito a cui e' affidato il servizio di tesoreria comunale a versare i fondi della medesima alla Tesoreria Unica dello Stato". Ricorda che i termini sono ormai scaduti e risponde all'assessore Avi dicendo che la Lega quando era al governo ha ceduto in alcune occasioni solo per portare avanti il federalismo fiscale. Se il discorso era invece riferito ai fatti di cronaca dice che in questo caso chi ha sbagliato deve pagare perche' i soldi della Lega dovevano essere di tutti e quindi anche suoi e non andare ad una particolare famiglia.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti legge la nota del Servizio Autonomie Locali dove viene riportato che per gli enti locali della Provincia Autonoma di Trento non si applica la disposizione di legge nazionale e di conseguenza anche nel comune di Baselga di Pine' cosi' come nel resto dei comuni trentini non e' stato fatto alcun trasferimento.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin afferma che va bene cosi' e che e' stato anche merito della Lega che la Provincia si sia informata ed ha quindi inviato la circolare letta dal Sindaco.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti illustra la convenzione della Comunita' Alta Valsugana e Bersntol per la realizzazione del progetto di recupero paseaggistico ambientale del territorio rurale/forestale. La Comunita' di valle ha attivato un progetto sperimentale che verra' realizzato da una cooperativa di lavoro: una squadra di operai lavorera' nei 18 comuni della Comunita' di Valle. I costi della manodopera saranno a carico della comunita' di Valle, mentre i costi del materiale e nolo attrezzature saranno a carico dei comuni. Ad esempio nel caso di ripristino di un sentiero forestale, se c'e' la necessita' di uno scavatore, il costo del noleggio sara' a carico del comune.
 
La convenzione viene approvata con 15 voti favorevoli.
 
L'assessore Walter Gottardi parla del successivo ordine del giorno: l'area C2A prospicente a previsione di opera pubblica: accettazione cessione a titolo gratuito parte della p.f. 1703/a, C.C. Baselga di Pine' I. Si tratta di un area sopra Baselga vecchia sulla strada per Bedolpian. Il concessionario realizzera' anche le reti di acquedotto, acque bianche e fognature anche per eventuali altre abitazioni, opere che saranno scontate dagli oneri di concessione.
 
Il punto viene approvato con 15 voti favorevoli e reso immediatamente esecutivo.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti illustra il successivo punto all'ordine del giorno, l'acquisizione dei terreni nel tratto dal parcheggio Serraria-Doss di Miola al Lido. L'acquisizione dei terreni consentira' la realizzazione di un nuovo accesso al parcheggio e lo spostamento della strada dal parcheggio fino alla Rondinella e dei relativi sotto servizi. Sono stati incontrati i privati proprietari dei terreni e questi si sono resi disponibili alla compravendita senza attendere i tempi relativi all'esproprio. L'opera potrebbe inziare gia' nel corso dell'autunno 2012. Oggi viene deliberata l'autorizzazione all'acquisto per complessivi 77 mila euro.
 
Il consigliere Sandro Valentini diche che l'opera fino ad ora fatta e' scadente. Chiede che sarebbe anche da rendere a senso unico la strada che dalla Rondinella va verso Miola.
 
L'assessore Walter Gottardi ricorda che le lungaggini degli espropri.
 
Il consigliere comunale Andrea Dalcolmo chiede se i prezzi concordati sono superiori o inferiori al prezzo di esproprio.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti dice che i prezzi sono pari al prezzo di esproprio e ringrazia i privati per aver accettato la compravendita senza attendere i tempi dell'esproprio. Il Sindaco dice di non concordare con quando detto dal consigliere Sandro Valentini in quanto i lavori vanno giudicati al termine e ricorda anche che la progettazione e' stata fatta dalla precedente amministrazione.
 
Il consigliere Sandro Valentini risponde dicendo che lui si riferiva alla realizzazione e non alla progettazione dell'opera.
 
Il punto viene approvato con 15 voti favorevoli (unanimita')
 
Il Sindaco Ugo Grisenti illustra il bilancio di previsione esercizio finanziario 2012 Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari del Comune di Baselga di Pine' che si attesa sui 59mila euro. Ringrazia quindi i vigili del fuoco non solo per gli interventi in caso di emergenze ma anche per gli interventi in generale.
 
Il consigliere Tiziano Marisa ringrazia a nome del PATT i Vigili del Fuoco Volontari per il costante impegno nell'addestramento e per le attivita' che svolgono sul territorio.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti ricorda che il 28, 29, 30 giugno a Baselga di Pine' si terra' il campeggio provinciale degli Allievi dei Vigili del Fuoco Volontari e che saranno presenti 1200 persone tra allievi ed istruttori. Ricorda anche che sabato alle ore 18 l'arcivescovo Bressan celebrera' la S.Messa.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin dice che possiamo essere orgogliosi dei Vigili del Fuoco Volontari.
 
Il bilancio viene approvato all'unanimita' (15 voti favorevoli).
 
Il Sindaco Ugo Grisenti passa al punto successivo dell'ordine del giorno ricordando l'interrogazione presentata dal consiglier Anesin in gennaio riguardante proprio Corso Roma ed invita i consiglieri comunali ad esprimere le proprie idee nel dibattito che seguira' la presentazione.
Il Sindaco indica una serie di proposte per Corso Roma:
  • piano del decoro del colore (prevedendo contributi per il rifacimento delle facciate ed esentando la TOSAP per i relativi ponteggi)
  • contributo per il rifacimento delle vetrine delle attivita' commerciali
  • esenzione della TOSAP per gazebi oltre ad eventuali contributi per l'acquisto di gazebi
  • esenzione (se possibile) dell'IMU per i primi tre anni per le nuove attivita' o per i subentri
  • assieme alla Cassa Rurale Pinetana concordare dei finanziamenti/mutui
  • maggiorare gli incentivi provinciali per le botteghe storiche
  • ricorda anche gli incentivi provinciali per i giovani e donne

Propone la chiusura come lo scorso anno durante l'estate il mercoledi' dalle 15 alle 18 e dalle 19 alle 23 e la domenica dalle 10 alle 12. Quest'anno si pensava di istituire una ZTL dal negozio Villioti alla gelateria Pinetana con relativi pass. L'attivazione dei pass ha avuto parere favorevole da parte della polizia municipale in quanto in questo modo si identificano con certezza gli aventi diritto. Sono previsi 56 permessi in funzione degli abitanti residenti. Si pensava di esentare dal parcheggio a pagamento, limitatamente ai periodi di chiusura, i possessori di pass.

Il Sindaco Ugo Grisenti propone anche di portare il Mercato in corso Roma durante l'estate (sarebbero 4 venerdi'). Lungo Corso Roma gli stalli sarebbero 39/40 rispetto ai 32 di via del Mercato.  Quest'anno gli scultori dell'iniziativa 6x56 proposta dall'ApT Pine' Cembra saranno in corso Roma.

Il Sindaco conclude sperando nella collaborazione degli abitanti di corso Roma affinche' usino i pass solo se effettivamente necessario.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin concorda con le iniziative illustrate e con la realizzazione della ZTL. Dice che e' ottima l'idea del pass che consente il parcheggio nelle strisce blu. Invita i consiglieri comunali a chiedersi perche' i turisti vengono a Pine'. Ha visto le opere che si stanno facendo dopo il Lido (realizzazione di una spiaggia) ed e' favorevole in quanto i lavori sull'ambiente favoriscono il turismo. Sentendo i turisti afferma che chi viene in montagna cerca paesaggi tipo quello di Heidi. Si rammarica che alcuni concittadini affittino appartamenti che fanno impressione per lo stato di manutenzione e per l'arredamento presente molto vecchio. Esprime parere favorevole anche all'iniziativa del Summer Job che consente ai giovani di conoscere il territorio.
 
Il consigliere Andrea Nardon concorda con quanto riportato dal Sindaco ricordando che e' frutto di una riunione di maggioranza e ricorda che per consentire un reale utilizzo dei parcheggi blu da parte dei possessori del pass di prevedere l'esenzione un quantro d'ora prima e un quarto d'ora dopo rispetto alla chiusura.
 
L'assessore Walter Gottardi dice che un po' si penalizzano le frazioni. Il piano colore e decoro e sicuramente da fare considerando anche altre caratteristiche, quali i terrazzi e l'uso di materie prime locali quali legno e porfido. Propone quindi di incentivare l'uso di legno e porfido e lancia un invito alle ASUC che potrebbero promuovere questi due settori incentivandone l'utilizzo.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin condivide quanto detto dal collega Gottardi sul fatto che occore estendere gli eventuali vantaggi a tutto il territorio comunale. A tale proposito ricorda che un tempo la TUT Pine' faceva il giro di molte frazioni e questo era di stimolo per conoscere il territorio comunale.
 
L'assessore Giuliano Avi dice che vorrebbe il mercato nell'altro tratto di corso Roma. Dice inoltre che occorre aiutare anche il settore dei piccoli frutti e del porfido ed invita chi puo' avere idee a farsi avanti.
 
Il consigliere Sandro Valentini concorda con lo spostamento del Mercato. Non concorda invece con i contributi alle attivita' private in quanto sostiene che queste debbano mantenersi in piedi da sole. Concorda sul discorso relativo alle frazioni fatto prima dal consigliere Gottardi.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti risponde dicendo che il Mercato eventualmente partirebbe dall'incrocio con Ricaldo fino al Colibri e che la CoPine' pensava di dare le casette presenti in un tratto di Corso Roma alle attivita' commerciali di via C. Battisti. Afferma quindi che gli incentivi servono per rilanciare le attivita' e mantenere vivo il paese. Per quanto riguarda il settore dei piccoli frutti ricorda ai due consiglieri della Faida che tempo fa c'era una bella manifestazione di promozione denominata Lampofragola ed invita ad adoperarsi per riattivarla.
Per quanto riguarda il settore del porfido, una delle opere da realizzare e la strada del Castelet che consentirebbe minori costi e uno sfruttamento maggiore delle cave. 
 
Il consigliere Sandro Valentini chiede se e' prevista una data per il consiglio comunale che aveva richiesto (assieme ad altri consiglieri) dove discutere del futuro economico di Pine'. 
 
Il presidente Alfonso Giovannini risponde che non e' prevista nessuna data.
 
Il consigliere Sandro Valentini consiglia allora di convocarlo in fretta.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti ricorda che questo consiglio comunale prevedeva al primo punto quell'argomento ma poi su richiesta del consigliere Sergio Anesi e' stato reinviato.
 
L'assessore Bruno Grisenti ricorda il convegno "Agricoltura e Paesaggio nell'arco Alpino" del prossimo martedi' 15 maggio. Sono gia' 136 le presenze confermate ai quali si andranno ad aggiungere altri 20/30 iscritti dell'ultimo minuto. I relatori ed il convegno avra' valenza nazionale ed invita i consiglieri comunali a partecipare. Durante il convegno ci sara' anche un spazio per i prodotti tipici locali della Valle di Cembra e dell'Altopiano di Pine' e sara' pertanto una vetrina a livello nazionale.
 
Il consiglio comunale viene chiuso alle 22e45.
 
Questo il resoconto non ufficiale della seduta del Consiglio Comunale di Baselga di Pine' del 11 maggio 2012. Si ricorda che per la lunghezza degli interventi e la complessita' degli argomenti in discussione risulta difficile riportare dettagliatamente ogni intervento, sostituito pertanto da un breve riassunto. Invito i Consiglieri Comunali e/o il pubblico presente in aula a riportare nei commenti eventuali precisazioni o aggiunte, grazie.


Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



mario 26/05/2012 - 19:39:
curioso leggere nella stessa pagina che l'imu poteva essere inferiore,che il comune ha enorme bisogno di soldi e poi che si pensa a finanziamenti a privati (ricordo la detrazione del 36%...non basta!?) ed esenzioni imu. sarà molto interessante vedere cosa accadrà quando i possessori di seconde case che non votano a piné andranno a pagare l'imu...

Andrea Nardon WebSite Email 28/05/2012 - 21:54:
Forse il riassunto fatto non rende bene quanto è emerso nel dibattito. Il comune ha sicuramente bisogno di entrate per garantire determinati servizi. Occorre però chiedersi se tutti i servizi offerti siano realmente necessari ed è questo che si sta cercando con molte difficoltà di analizzare. Di certo non possono essere eliminati tutti i servizi in quanto si porterebbe il paese a diventare un dormitorio, però si può cercare di razionalizzarli e eliminare tutti gli eventuali sprechi e/o i servizi poco usati dalla popolazione. Occorre però anche investire affinchè Baselga di Piné rimanga un luogo vivibile ed invogliare comunque la popolazione ed i turisti a trascorrere il loro tempo. Per questo si è pensato ad una serie di incentivi al fine ad esempio di migliorare l'aspetto fisico degli edifici o simili. Certo è una spesa anche questa, ma se ben tarata può diventare un investimento. La difficoltà è proprio quella di tarare per bene in modo da investire le somme stanziate e non solo spenderle. Sul discorso dell'IMUP, purtroppo è una legge statale ed è bene ricordare che il 50% dell'introito va direttamente nelle casse statali. Le aliquote sono lo 0,4% (tariffa base prevista per le prime case) e 0,8% per tutti gli edifici diversi dalla prima casa (un aumento dello 0,04% rispetto alla tariffa indicata dalla legge statale)che consentono al comune di avere le stesse entrate del 2011 dell'allora ICI. Se le entrate andassero al 100% al comune, le aliquote potrebbero essere ridotte della metà. Si potevano anche ridurre entrambe le aliquote ma in questo caso al comune andava una quota inferiore al 50% degli introiti in quanto la legge statale prevede che gli eventuali sconti ricadano solo sulla quota comunale. Facendolo si dovevano eliminare delle spese che in questo momento si traduceva in eliminare dei servizi. Si è deciso di aumentare l'aliquota per le seconde case (ricordo che ci sono anche dei votanti/residenti che possiedono seconde case) in quanto non ci sembrava corretto incidere sulla prima casa in quanto non crediamo questa sia fonte di redditto bensì frutto delle fatiche, del lavoro delle famiglie.


Convocazione Consiglio Comunale del 11 maggio 2012 - AMMINISTRAZIONE    venerdì 04/05/2012    PERMALINK

Il Consiglio Comunale di Baselga di Pine' e' convocato per il giorno venerdi' 11 maggio 2012 ad ore 20.00 presso la Sala Consiliare della Sede Municipale e verranno trattati i seguenti argomenti:

 



Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

Commenta queste righe...



Questa è la pagina 33 del Blog Insieme per Pine'