Il Sindaco incontra gli ospiti di Pine' 2011 - Blog Insieme per Pine'
Il Sindaco incontra gli ospiti di Pine' 2011 18/08/2011    PERMALINK

Giovedi 18 agosto 2011 dalle 17.30 alle 19e30 presso il centro congressi Pine' 1000 il Sindaco di Baselga di Pine' Ugo Grisenti alla presenza degli assessori comunali Walter Gottardi, Bruno Grisenti, Sandro Zenoniani e Giuliano Avi, ha illustrato schematicamente il bilancio comunale suddiviso per frazione e spiegato a grandi linee il "patto di stabilità " che impone agli amministratori comunali alcune regole rigide, tra le quali l'impossibilità  di usare l'avanzo di amministrazione e l'obbligo di rispettare le cifre previste al fine di ottenere un risparmio totale tra tutti i comuni trentini pari a 15 milioni di euro.

    I turisti presenti al dibattito
    I turisti presenti al dibattito

    Il Sindaco e i turisti presenti al dibattito
    Il Sindaco e i turisti presenti al dibattito

    Riassumendo, alcuni degli argomenti trattati sono i seguenti:

    • è stato realizzato un parcheggio sterrato di 40 posti nei pressi della centralina dell'ossigenatore subito dopo la Rondinella;
    • sono in corso lavori di disboscamento e sistemazione di un prato subito dopo il Lido per uso spiaggia;
    • si sta verificando l'acquisto di un terreno dietro l'ApT per realizzazione parcheggi di pertinenza della stessa Azienda per il Turismo;
    • parcheggio di via C. Battisti: sono in corso verifiche economiche e/o altre possibili soluzioni in quanto essendo cambiate le leggi sull'esproprio, il terreno che doveva essere usato è passato da 850 mila euro ad 1,5 milioni di euro;
    • parcheggio Corso Roma: sono in corso delle verifiche per la realizzazione di un parcheggio (duplicherebbe i posti attualmente presenti) e per la realizzazione di un'area pedonale da usufruire anche per le eventuali manifestazioni;
    • parchimetri: l'anno scorso si era optato per la zona a disco orario, quest'anno si è deciso di acquistare i parchimetri in quanto la convenzione attuata negli anni precedenti portava alle casse comunali solo un 10% degli introiti;
    • lavori Lago della Serraia: dal 2004 i lavori erano fermi e se non partivano entro quest'anno si perdevano i finanziamenti della Provincia Autonoma di Trento. Era prevista l'apertura parziale del primo tratto (quello con i giochi per i bambini) per il 1 luglio, poi alcuni intoppi in parte dovuti anche alle continue piogge hanno ritardato l'apertura di una ventina di giorni. I lavori continueranno fino alla Rondinella con la stessa tipologia del primo tratto, erba e accesso diretto al lago;
    • marciapiedi di via C. Battisti: si tratta di un'opera di competenza Provinciale. Sono stati fatti parecchi incontri con la Provincia fin dall'insediamento della nuova amministrazione. Era stato dato il via all'appalto e pertanto sembrava tutto procedere per il meglio ed effettivamente ci si aspettava che a primavera del 2011 iniziassero i lavori, putroppo però la ditta che è arrivata seconda ha fatto ricorso ed ha vinto in primo grado. Ora si è in contatto con l'ufficio legale della Provincia e si sta attendendo la risoluzione di questa vicenda. Se i lavori non partiranno entro il prossimo anno, si sta valutando l'ipotesi di porre almeno un manto di asfalto.
    • hotel e diversamente abili: un turista presente, genitore di un ragazzo diversamente abile in carrozzina, segnala un problema avuto con un gestore di un hotel che sembra abbia negato la disponibilità  (pur avendola) perchè (sempre da quanto riferito dal turista) il figlio sulla carrozzella arrecava disturbo agli altri ospiti dell'hotel. Il Sindaco Ugo Grisenti e gli altri componenti della giunta e del consiglio comunale presenti si sono scusati per l'inciviltà  di questo albergatore;
    • parcheggi per disabili: lo stesso turista ha anche evidenziato la mancanza di parcheggi per disabili in molte strutture turistiche. In questo caso il Sindaco ha evidenziato che negli edifici comunali tali parcheggi sono presenti e che verificherà  quanto si può fare nei confronti delle strutture private;
    • manutenzione marciapedi: vengono segnalati alcuni tratti e zone dove i marciapiedi sono malmessi. Nella quasi totalità  dei casi si tratta di terreni privati, il Sindaco si è comunque preso l'impegno di parlarne ai relativi proprietari al fine di farli riparare;
    • campo di calcetto a Miola: verra' realizzato a breve un campo di calcetto a Miola;
    • parchi giochi di Campolongo, S. Mauro, Sternigo: nel caso di Campolongo e Sternigo sono stati realizzati e mancano le rifiniture finali, nel caso di S.Mauro si sta pianificando l'opera grazie anche alla volontà  di un abitante che cede il terreno ove costruirlo;
    • pista ciclabile Vigo-Montagnaga: stanno per partire i lavori di realizzazione della pista ciclabile;
    • scuola di Miola: l'opera è quasi completa, sono in corso gli ultimi lavori necessari per l'apertura e l'arredo della struttura;
    • fontana/rotatoria davanti al municipio: la fontana è spenta in quanto si è inclinata. Ci si sta rivolgendo alla ditta costruttrice (le opere di questo tipo devono essere garantite 10 anni) affinchè effettui le riparazioni ed i ripristini necessari;
    • ambulatorio di Montagnaga: una turista dice che non va bene in quanto vorrebbe avere i risultati delle analisi immediatamente nonchè avere subito le cure previste (la stessa turista afferma che al S.Chiara di Trento questo avviene). Il Sindaco ha detto che ha avuto degli incontri con l'assessore provinciale Rossi al fine di trovare una soluzione sia per i prelievi che le cure ginecologiche, problemi che si stanno valutando assieme al comune di Bedollo in quanto per servizi di questo tipo sono necessarie delle sinergie e collaborazioni tra più comuni.
    • servizi igienici lungo il lago: viene segnalato che spesso i servizi sono chiusi alle 10 del mattino e che non sempre funzionano. Il Sindaco dice che c'è un accordo col gestore della vicina Agrigelateria per mantenere in efficenza tali servizi, ma che purtroppo il cantiere comunale deve intervenire quasi ogni giorno per l'inciviltà  degli utilizzatori o per l'azione di vandali;
    • immondizie: viene segnalato un problema di pulizia delle piazzole ove sono presenti i bidoni. Il Sindaco dice che l'attuale convenzione stipulata con il gestore AMNU, prevede un solo operatore per lo svuotamento dei cassonetti e la pulizia è un servizio in più che si paga a parte. In conferenza con i Sindaci di altri paesi stanno valutando e verificando la possibilità  di effettuare questi e altri servizi senza andare ad incidere sulle tariffe. Ricorda che putroppo spesso è il mancato senso civico degli utilizzatori (residenti e ospiti) a causare tali problemi;
    • panchine e ombra: viene richiesto di dotare le passeggiate di più panchine in quanto gli anziani si fermano spesso, così come di creare delle zone d'ombra attorno al lago (piantando degli alberi);
    • problema nuove costruzioni ed edifici non idonei: vengono segnalate alcuni manufatti che per colore o tipologia non vengono ritenuti idonee dagli ospiti oltre che evidenziare una crescita delle nuove costruzioni. Il vicesindaco Walter Gottardi spiega che è le aree dove costruire sono regolamentate dal PRG (piano regolatore generale) approvato qualche anno fa dalla precedente amministrazione. Alcune zone possono anche essere ritenute non idonee dalla attuale amministrazione, ma non è ora possibile modificarle (portarle da edificabili a non) in quanto i proprietari di quelle aree hanno ora aquisito dei diritti. Nel piano regolatore non si menzionano le tipologie di costruzione (materiali, colori, forme, etc.) e pertanto non è possibile imporle. E' comunque in corso di stesura un regolamento che preveda tali tipologie costruttive in modo da mantenere le caratteristiche tipiche del luogo (utilizzo di porfido, legno e forme consone alle abitazioni già  presenti).
    • problema parcheggi: il Sindaco evidenzia che spesso chi si lamenta della carenza dei parcheggi non sono gli ospiti abituati a parcheggiare a qualche centinaio di metri da dove devono andare, ma sono i residenti che se potessero prenderebbero anche il pane senza smontare dall'auto. Quest'anno si è cercato di rendere più vivibile Corso Roma, rendendolo in parte pedonale, per consentire così anche alle persone diversamente abili di muoversi (quando sono parcheggiate le auto non è possibile per chi ha una carrozzella percorrere tale via, se non invadendo la corsia dedicata alle automobili). E' noto però che è già  in corso una raccolta firme contro tale provvedimento.
    • piazza Tressilla - strada nei pressi della Chiesetta: un turista sperava di trovare rifatta la piazza della Madonna Nera a Tressilla, poi però ha compreso che c'erano altri lavori da effettuare prima (sempre nella stessa piazza) e pertanto spera di trovarla rifatta il prossimo anno. Segnala anche che la strada che da tale piazza scende all'interno verso la chiesetta di S. Lucia sarebbe opportuno fosse a senso unico visto che è stretta;
    • marciapiede tra pizzeria da Sergio - pasticceria Serraia: viene segnalato che spesso le macchine parcheggiate impediscono l'uso del marciapiede oltre a segnalare la pericolosità  del passaggio pedonale. Il Sindaco dice che sono in corso trattative con la proprietaria dell'albergo Serraia per fare un passaggio nell'angolo dell'edificio e che comunque verrà  arretrato di cinque metri il capitello così da consentire un allargamento della strada e l'eventuale costruzione di un marciapiede in entrambi i lati;
    • acquapar: viene definito come plus turistico eccezionale da un turista che chiede quando verrà  completato. Il Sindaco risponde dicendo che è da novembre dello scorso anno che si sta cercando di far partire l'opera e che ci sono stati alcuni intoppi (il terreno sembrava inquinato ma poi non lo era). Spera inoltre che la provincia non dia la possibilità  ad altri di costruirne (come è stato con il palazzetto del ghiaccio costruito a Pergine e a Trento) in quanto quello che spaventa sono i costi di gestione. Ha anche evidenziato che è prevista una variante per dotare la struttura di impianti per il risparmio energetico (utilizzo del calore prodotto dallo stadio del ghiaccio, pannelli solari, pannelli fotovoltaici, etc.) in quanto non era previsto nulla nel progetto originario;
    • marciapiedi e rotatorie: l'amministrazione comunale sta insistendo con la provincia affinchè vengano sistemati i marciapiedi di via C. Battisti, venga realizzato un marciapiede in località  Valt, vegano realizzate delle rotatorie a Sternigo al Lago, a Campolongo e a Tressilla;
    • "baraccopoli di lamiera" all'ingresso di Baselga: alcuni ospiti chiedono se è possibile fare qualcosa per quella che hanno definito "baraccopoli di lamiera" (la segheria nei pressi della rotatoria). Il Sindaco ha detto che sono stati fatti numerosi incontri ma ancora non si è trovata una soluzione.

Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'


- Inserisci il tuo commento -

Nome:
Commento:
Codice antispam da copiare nella casella accanto prima dell'invio del messaggio:
Codice AntiSpam:    BFG56RTE9