Consiglio Comunale del 31 gennaio 2014 - Blog Insieme per Pine'
Consiglio Comunale del 31 gennaio 2014 01/02/2014    PERMALINK

In attesa dell'approvazione del verbale del Consiglio Comunale del 31 gennaio 2014, si riporta una descrizione dei lavori svolti in aula. Per la lunghezza degli interventi risulta difficile descrivere dettagliatamente ogni intervento, sostituito pertanto da un breve riassunto. Invito i Consiglieri Comunali e/o il pubblico presente in aula a riportare nei commenti (e ad avvisare via email affinche' vengano subito visualizzati) eventuali precisazioni o aggiunte, grazie.

 
Poco dopo le 20 il Presidente del Consiglio Comunale Alfonso Giovannini coadiuvato dal segretario reggente Tatiana Lauriola, dichiara aperta la seduta.
Sono assenti giustificati Giorgio Mattivi, Claudio Rensi e Ambrogio Dalsant. Entra piu' tardi Bruno Grisenti.
 
Il presidente del Consiglio propone di devolvere l'equivalente del gettone di presenza alla ragazzina Laura Maria investita a Campolongo.
 
Vengono quindi approvati all'unanimita' i verbali dei consigli comunali del 15/11/2013 e 29/11/2013.
 
Il sindaco Ugo Grisenti illustra il secondo punto all'ordine del giorno, l'approvazione della graduatoria finale del concorso per segretario di seconda classe. Si allontana la vicesegretaria in quanto partecipante al concorso (sostituita temporaneamente dall'assessore Zenoniani) e anche il Sindaco in quanto era il presidente della commisione giudicatrice. La graduatoria vede al primo posto Valerio Bazzanella seguito da Raffaele Santuari e da Tatiana Lauriola. Il vincitore e' attualmente segretario di 3  classe a Vigolo Vattaro, dall'approvazione della graduatoria ha 3 mesi di preavviso per lasciare  Vigolo Vattaro e venire a fare il segretario di 2  classe a Baselga di Pine'.
 
Il consigliere Sandro Valentini e' contento che sia concluso l'iter in quanto e' necessario avere la figura del segretario comunale per la gestione del personale. Ringrazia per il lavoro svolto fino ad ora la dott.sa Tatiana Lauriola.
Il punto viene approvato all'unanimita' (15 voti)
 
Entra in aula l'assessore Bruno Grisenti e rientrano Sindaco e segretaria comunale. Il Sindaco illustra il secondo punto l'approvazione della convenzione con Informatica Trentina. Il Sindaco spiega che erano circa 200 i comuni che hanno aderito e Baselga era tra i pochi che ancora non aveva aderito.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin dice che ha sentito come lavora Informatica Trentina: non usano software prodotto da loro e offrono solo servizi. Chiede di verificare bene i vincoli del contratto precedente per evitare che ci siano cause con il consulente precedente.
 
Il Sindaco Ugo Grisenti risponde che Informatica Trentina si appoggia a professionisti esterni proprio per non esercitare una predominanza in quanto la societa' e' compartecipata dai comuni che vi aderiscono e il servizio e' gratuito.
 
Il consigliere Sandro Valentini dice che se non ci sono problemi col contratto precedente va bene. Chiede quanto spende il comune per la quota di adesione alla societa'.
 
Il sindaco Ugo Grisenti risponde che sono 1450 azioni gratuite per un valore nominale di 1450 euro.
 
Il punto viene approvato all'unanimita' (17 voti).
 
Il sindaco Ugo Grisenti illustra anche il punto seguente, la proroga del servizio di polizia municipale. La proroga e' stata concordata in conferenza dei sindaci e vale fino al 31/12/2015 ma puo' essere revocata prima qualora la provincia assegni le competenze alle comunita' di valle.
 
Il consigliere Sandro Valentini si dice favorevole alla proroga. Chiede se e' possibile sapere come vengono visti dalla nostra popolazioni i vigili e se si sa quanto tempo svolgono a favore del nostro comune.
 
Il sindaco Ugo Grisenti risponde che verranno forniti dei rapportini sulle attivita' svolte ne vari comuni.
 
Il punto viene approvato all'unanimita'.
 
Il 5 punto all'ordine del giorno viene illustrato dal vicesindaco Walter Gottardi: si tratta del piano attuativo in localita' Miola presso il ristorante al Mas.
 
Il consigliere Rinaldo Anesin si astiene in quanto non condivide l'opera.
 
Il consigliere Sandro Valentini e' invece favorevole.
 
Votato con 16 voti favorevoli 1 astenuto (Anesin).
 
Il Sindaco Ugo Grisenti quindi fa alcune comunicazioni: e' stato modificato l'accordo tra il comune di Baselga di Pine' e l'avvocato Amelia Tommasini per la gestione del Museo Albergo alla Corona. Il nuovo accordo prevede una migliore gestione da parte del comune di Baselga di Pine'.
 
E' stata approvata la convenzione per il centro per i servizi sanitari in via del 26 Maggio a Baselga di Pine'. L'APSS partecipera' ai lavori di sistemazione per un importo fino a 800mila euro.

Il tribunale di Bolzano ha comunicato il 27 gennaio il fallimento della societa' ZH. Sara' ora da capire come procederanno i lavori per la realizzazione del centro acquatico.
 
L'assessore Sandro Zenoniani comunica alcuni avvenimenti sportivi: il 27 e 28 giugno Baselga sara' sede di partenza e arrivo del giro del Lagorai a coppie di mountanbike. Dal 11 al 13 luglio vi sara' la gara di tiro con l'arco Coppa delle Regioni. Verra' quindi organizzato in collaborazione con il Sudtirol e l'A.C. Pine' un Camp per i giovani. Quindi si chiudera' il mese di luglio con il DragonBoat. Termina il suo intervento facendo un in bocca al lupo ai due atleti pinetani Matteo Anesi e Andrea Giovannini che parteciperanno alle olimpiadi invernali a Sochi.
 
L'assessore Michele Andreatta ha quindi spiegato le motivazioni di quanto e' successo all'asilo di Rizzolaga. Il problema tecnico e' noto e per la sua risoluzione definitiva si dovranno impegnare nel 2014 importanti somme del bilancio comunale. L'ufficio tecnico e' gia' stato incaricato nel 2013 della redazione del progetto preliminare necessario per determinare modalita' dell'intervento e costi. Nel corso del 2013, analizzata la problematica nel suo complesso, e' stato deciso temporaneamente di ovviare alla chiusura totale dell'aula, intervenendo sia passivamente sulla struttura che attivamente incaricando il cantiere comunale di spalare tempestivamente la neve dalla terrazza sovrastante, quantomeno quella che ostruisce il corretto scarico delle pilette ubicate sulla terrazza. Quello che e' avvenuto il 21 gennaio 2014 e' che dopo due giorni di neve e tre di poggia nessuno ancora era intervenuto a liberare gli scarichi della terrazza (che come e' noto e' una vasca chiusa) intasati dalla neve e pertanto il problema si e' ripresentato in maniera molto accentuato il lunedi' mattina alla ripresa delle attivita'. Il responsabile del cantiere comunale, sicuramente preso dalle innumerevoli incombenze giornaliere, se ne era sostanzialmente dimenticato.
In attesa pertanto dell'esecuzione dell'intervento definitivo, si e' deciso di rimuovere definitivamente i pannelli in fibra minerale del controsoffitto nella zona interessata dal gocciolamento e di chiedere con nota ufficiale all'ente gestore della struttura (P.A.T.) di implementare le procedure di sicurezza previste nel proprio D.U.V.R. coinvolgendo attivamente il personale gia' preposto alle stesse alla problematica in questione. I contenuti delle nuove procedure di sicurezza non sono ancora stati definiti dal responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione della struttura in accordo con il nostro ufficio tecnico e pertanto non possono essere qui anticipati.
In sostanza si vuole cosi estendere a piu' livelli il controllo della sicurezza di quell'aula in modo tale da minimizzare la probabilita' di un riverificarsi del suddetto gocciolamento dal soffitto. Si ribadisce infine che il controsoffitto interessato e' stato rimosso e non verra' piu' ripristinato fino a problematica risolta. L'aula rimarra' chiusa fino alla definizione delle nuove procedure di sicurezza citate. Il Comitato di Gestione e' gia' stato informato della questione.
 
L'assessore Giuliano Avi comunica che sono stati fatti degli incontri con gli interessati dalle nuove normative relative alle tombe di famiglia in quanto sono emersi dei presunti diritti di utilizzo perpetuo di tali tombe (non a scadenza) e pertanto sono in corso delle verifiche consultando sia l'archivio comunale, che l'archivio delle ASUC che l'archivio parrocchiale. Il completamente della toponomastica dovrebbe completarsi a breve: c'e' qualche difficolta' sulla modifica dei dati dell'archivio elettronico in quanto il consulente ha problemi di salute e non e' pertanto disponibile per quanto richiesto.
 
Il consiglio comunale viene chiuso alle 22.15.
 
Questo il resoconto non ufficiale della seduta del Consiglio Comunale di Baselga di Pine' del 31 gennaio 2014. Si ricorda che per la lunghezza degli interventi in discussione risulta difficile riportare dettagliatamente ogni intervento, sostituito pertanto da un breve riassunto. Invito i Consiglieri Comunali e/o il pubblico presente in aula a riportare nei commenti eventuali precisazioni o aggiunte, grazie
 

Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'


- Inserisci il tuo commento -

Nome:
Commento:
Codice antispam da copiare nella casella accanto prima dell'invio del messaggio:
Codice AntiSpam:    BFG56RTE9