Insieme per Pine' - Baselga di Pine'
  HOME  |   CHI SIAMO  |   BLOG  |   NEWSLETTER  |   CONTATTI  |  INDICE |    423262 visite


Consiglio Comunale del 17 marzo 2014 - Blog Insieme per Pine'
Consiglio Comunale del 17 marzo 2014 19/03/2014

In attesa dell'approvazione del verbale del Consiglio Comunale del 17marzo 2014, si riporta una descrizione dei lavori svolti in aula. Per la lunghezza degli interventi risulta difficile descrivere dettagliatamente ogni intervento, sostituito pertanto da un breve riassunto. Invito i Consiglieri Comunali e/o il pubblico presente in aula a riportare nei commenti (e ad avvisare via email affinche' vengano subito visualizzati) eventuali precisazioni o aggiunte, grazie.

 
Poco dopo le 20 il Presidente del Consiglio Comunale Alfonso Giovannini coadiuvato dal segretario reggente Tatiana Lauriola, dichiara aperta la seduta.
Sono assenti giustificati Giorgio Mattivi, Sighel Massimo, Luisa Dallafior e Costantino Bortolotti.

L'assessore della Comunita' di Valle Anita Briani illustra il lavoro fatto per il Piano Territoriale di Comunita'. Dice che ha incontrato le 18 amministrazioni comunali, che e' stato istituito un tavolo di confronto e consultazione al quale sono stati invitati tutti i portatori di interesse. Sono 110 i soggetti rappresentativi del mondo economico/scociale, poi alle varie sedute sono 64 le persone che hanno partecipato assiduamente. Ha ricordato che il piano prevede l'impegno da parte dei comuni e da parte della comunita' alla collaborazione per la redazione del piano. Ogni comune si impegna a dare un referente tecnico e un referente politico.

L'assessore Bruno Grisenti interviene dicendo che come amministrazione comunale di Baselga sono state evidenziate peculiarita' ed esigenze della zona ma invita tutti i consiglieri a dare il proprio contributo.

Il consigliere comunale Claudio Rensi chiede delle delucidazioni sui rappresentanti dei comuni e della comunita': chiede quanto rimangono in carica.

L'assessore della Comunita' di Valle Anita Briani risponde che rimane in carica fino al completamento del piano e che al rinnovo dell'amministrazione comunale dovra' essere rinnovato. Per la comunita' visto il notevole lavoro da fare ed il lavoro di consulenza che la stessa comunita' offre verso i comuni sono previste della assunzioni di nuove persone.

Il consigliere Sandro Valentini dice che piani di questo tipo vengono fatti ogni tre giorni da parte di vari soggeti e cita la Cassa Rurale Pinetana. Chiede quindi di sapere quando il piano e' vincolante per il comune in quanto se vi e' un obbligo non gli va bene in quanto i territori sono troppo vincolati e decide tutto Pergine.

Il consigliere Rinaldo Anesin dice che non si e' detto nulla e che in tutto l'ambito dell'Alta Valsugana ci sono delle diversita' territoriali: Levico non e' Pine', Fornace ha interessi diversi dai nostri. Afferma quindi che con la scusa dei Biotopi e' stato autorizzato il degrado.Dice quindi che questa amministrazione comunale qualcosa ha fatto tipo il recupero del Doss di Miola, i lavori dopo il Lido. Non e' d'accordo sull'assunzione di altre persone da parte della Comunita' di Valle visto che in Trentino ci sono troppi dipendenti pubblici.


Il consigliere Ambrogio Dalsant dice che la gente e' stufa della troppa burocrazia e pertanto desidera un progetto con tanta semplificazione, velocita' e concretezza. Chiede quindi se per l'amministrazione comunale il piano e' a livello di indirizzo  o se e' vincolante.

L'assessore della Comunita' di Valle Anita Briani risponde dicendo che ha girato tutti e 18 i comuni e anche le riunioni sono state fatte nelle varie zone. Conoscendo il territorio ci si rende conto che e' molto diversificato. Qui abbiamo piste da sci, la citta', le zone industriali, l'agricoltura, il turismo, la minoranza linguistica. Di tutto questo si e' tenuto conto. La comunita' deve fare da regia. Il turista che viene a Calceranica va a visitare le Piramidi di Segonzano, va sulle piste ciclabili, prende i piccoli frutti di Pine' e il formaggio Vezzena. Non e' fermo in un solo luogo.
Il piano territoriale e' un piano di indirizzo, deciso dai comuni stessi, dai rappresentanti delle varie categorie che hanno partecipato al tavolo di lavoro. Quindi non e' deciso dalle amministrazioni ma da tutto il mondo dell'Alta Valsugana.

Il consigliere Sandro Valentini dice che poi Pergine fara' come ha sempre fatto la parte del padrone.

L'assessore Anita Briani risponde che ci sono 17 comuni che messi assieme sono la maggioranza rispetto a Pergine.

L'assessore Walter Gottardi dice che e' uno strumento utile. Il piano urbanistico provinciale viene superato dal piano territoriale di comunita'. Anche il nostro PRG non verra' piu' approvato dalla Provincia ma dalla Comunita' di Valle quindi piu' vicina al nostro territorio. Si decidera' quindi anche su tutte le opere sovracomunali evitando le opere doppie come e' successo in passato per lo Stadio del Ghiaccio.

Il Sindaco Ugo Grisenti dice che si nota una scarsa conoscenza dell'argomento. Tutti e 18 i sindaci hanno dato il loro contributo. Tutto quello che e' peculiare e importante per la nostra comunita' e' stato inserito. Si e' data molta importanza alla tutela dell'ambiente e al recupero dell'edificato esistente.

Il consigliere Rinaldo Anesin dice che le linee guida sono condivisibile e poi afferma che non e' mai stato invitato alle riunioni.

L'assessore Anita Briani risponde dicendo che sono stati invitati tutti i rappresentanti delle varie categorie e sono state fatte delle serate pubbliche. Dice quindi che spesso la gente non viene alle serate pubbliche e poi si lamenta. Domani alle 17.30 e' previsto un nuovo incontro.

Il Presidente del Consiglio Comunale Alfonso Giovannini ringrazia l'assessore Briani e dice che ha partecipato anche lui ad alcuni incontri.

Si passa quindi al punto successivo, l'approvazione del verbale del 31/01/2014: 14 favorevoli e 2 astenuti (Claudio Rensi, Ambrogio Dalsant)

L'assessore Walter Gottardi illustra il punto successivo, adeguamento del PRG per sentenza del TAR. L'area da itticola diventa agricola.

Il consigliere Rinaldo Anesin chiede se viene tolta la pescicoltura.

L'assessore Walter Gottadi risponde che l'attivita' rimane ma non potranno fare ampliamenti.

Votato all'unanimita' (16 consiglieri presenti)

L'assessore Bruno Grisenti illustra il punto sucessivo, ovvero la convenzione con la Comunita' di Valle per i lavori di ripristino ambientale. Quest'anno oltre ai comitati ASUC sono state coinvolte alcune associazioni sportive, aziende agricole e l'associazione cacciatori in quanto fruitrici del territorio e per capire quindi quali interventi effettuare.

Il Sindaco Ugo Grisenti dice che per questi lavori vedranno favorire le persone disoccupate con piu' di 50 anni d'eta. Verranno assunte 16 persone in stato di difficolta' economica. Sono 50 le persone iscritte nelle liste per questo tipo di attivita', tra Baselga e Bedollo ne verranno impiegate 25.

Il consigliere Sandro Valentini si trova d'accordo in quanto interessa i nostri cittadini.

Il consigliere Rinaldo Anesin anche si trova d'accorndo.

Il punto viene votato all'unanimita'.

Il Sindaco Ugo Grisenti illustra il punto successivo: quando negli anni 20 e' stata costruita la diga sono state sommerse alcune parti di proprieta' del comune. Questa sera si decide la sdemanializzazione di queste aree e successivamente in un altro consiglio si decidera' la permuta di queste aree con le aree sopra la quota del lago (zona sotto l'albergo due laghi).

Punto votato all'unanimita'.

Il Sindaco Ugo Grisenti comunica che sono partiti i lavori in corso Roma affidati alla ditta Giovannella che ha preso come previsto dal bando porfido locale di Albiano. A fine giugno, tempo permettendo, dovrebbero terminare i lavori e poi si vedra' se si riesce anche a sistemare subito il parco giochi o se verra' rimandato a dopo la stagione turistica.
Entro il 15 aprile dovrebbe venire spostato il capitello del Lago della Serraia e anche l'opera di realizzazione di un passaggio pedonale nell'angolo dell'edificio della pasticceria Serria che dovrebbe essere realizzata entro la fine di maggio.
Sono stati appaltati i lavori per il rifacimento della piazza di Montagnaga e il 24 verranno aperte le buste (149 aziende) per le offerte economiche per la palestra.
Verranno quindi effettuati i lavori per lo spostamento della strada dopo il Lido ed e' anche partita la gara per il parcheggio di Rizzolaga.
Infine verrano anche ultimati i lavori della spiaggia del Lago delle Piazze con l'acquisto di altre panchine e altri giochi/fitness.

Il consiglio comunale viene chiuso alle 22.157
 
Questo il resoconto non ufficiale della seduta del Consiglio Comunale di Baselga di Pine' del 17 marzo 2014. Si ricorda che per la lunghezza degli interventi in discussione risulta difficile riportare dettagliatamente ogni intervento, sostituito pertanto da un breve riassunto. Invito i Consiglieri Comunali e/o il pubblico presente in aula a riportare nei commenti eventuali precisazioni o aggiunte, grazie
 






Post inserito da Andrea Nardon - Insieme per Pine'

- Inserisci il tuo commento -

Nome:
Commento:
Codice antispam da copiare nella casella accanto prima dell'invio del messaggio:
Codice AntiSpam:    BFG56RTE9