Insieme per Pine' - Baselga di Pine'
  HOME  |   CHI SIAMO  |   BLOG  |   NEWSLETTER  |   CONTATTI  |  INDICE |    412834 visite


Nuova Panarotta SpA - Blog Insieme per Pine'
Nuova Panarotta SpA 05/01/2016

Si approva il contributo di 5000 euro annui alla società  Nuova Panarotta SpA a fronte degli obblighi di servizio pubblico che verranno assunti nell'ambito dell'iniziativa di rilancio della stazione sciistica


La situazione economico-patrimoniale di Nuova Panarotta S.p.a., come in generale quella delle società  che gestiscono impianti di risalita, risulta estremamente precaria, la società  ha provveduto nel 2011 e nel 2012 a ridurre il capitale sociale per perdite. L'assemblea straordinaria tenutasi in novembre 2014 ha deliberato, una ulteriore riduzione del capitale per perdite e un aumento di capitale da offrire in opzione ai soci.

Le amministrazioni comunali coinvolte da mesi hanno preso contatti con Trentino Sviluppo S.p.a. e con la società  Nuova Panarotta S.p.a. al fine di individuare congiuntamente una serie di azioni volte a preservare la stazione sciistica.

Nel corso delle ultime stagioni invernali si è palesata infatti una situazione di difficoltà  economica e finanziaria della società  che ha reso necessari una serie di interventi contingenti di supporto da parte di Trentino Sviluppo S.p.a. Di qui è maturata la volontà  da parte di Trentino Sviluppo S.p.a. di provvedere all'acquisizione a patrimonio pubblico di tutti gli impianti funiviari inclusivi delle stazioni di arrivo e di partenza e di beni mobili ed immobili funzionali all'innevamento artificiale della stazione della Panarotta, oggi di proprietà  di Nuova Panarotta S.p.a.

Parallelamente alcune Amministrazioni hanno manifestato l'interesse a sostenere il mantenimento degli impianti funiviari a fronte dell'impegno della società  a garantire una serie di obblighi di servizio pubblico.

La legge provinciale infatti consente ai Comuni di intervenire nella gestione degli impianti funiviari di interesse locale, individuati dalla Giunta provinciale, mediante l'imposizione da parte dei medesimi di obblighi di servizio pubblico nei confronti dei concessionari degli impianti funiviari, prevedendo a fronte di questi il trasferimento di una compensazione.

I Comuni e la Comunità  dell'Alta Valsugana, indipendentemente dalla partecipazione o meno alla società  di gestione, hanno quindi definito una serie di obblighi di servizio pubblico che la società  si impegna a svolgere a fronte della corresponsione della somma massima annuale di euro 120.000,00.

Con la deliberazione proposta il Comune di Baselga si impegna a contribuire alla gestione degli impianti con un importo annuo di 5000 euro più IVA.

Anche se il servizio pubblico di cui beneficeremo sarà  irrisorio, vista la collocazione del stazione sciistica, si ritiene di approvare la proposta di convenzione. Limitato è infatti l'impegno finanziario a carico del nostro comune, e tale contributo è ampiamente compensato da analoghi interventi che la comunità  fa a favore del nostri cittadini. 

Rimangono forti dubbi per contro sull'iniziativa in se. Da anni gli impianti della Panarotta si trascinano in una situazione finanziaria critica. La soluzione che viene qui proposta non sembra essere dirimente rispetto alla situazione di crisi perpetua.

Siccome però i soldi della PAT sono anche nostri, sarebbe auspicabile che Comunità  e Comuni direttamente interessati facciano una seria valutazione sulla valenza del servizio erogato a fronte dell'impegno economico richiesto o se non vi siano altre soluzioni per valorizzare la risorsa Panarotta offrendo un servizio di qualità  ed economicamente sostenibile.

Post inserito da Claudio Ioriatti - Insieme per Pine'

- Inserisci il tuo commento -

Nome:
Commento:
Codice antispam da copiare nella casella accanto prima dell'invio del messaggio:
Codice AntiSpam:    BFG56RTE9